Mercoledì 31 gennaio 2018 – Calendario Scientifico 2018

0

Mercoledì  31 gennaio 2018 h. 21 in V.le Gran Sasso, 22 – Milano
il Calendario scientifico 2018 di APG presenta le seguenti relazioni:

1a serata

R.Richetta, G.Ziliotto:
“LA CURA DEL LEGAME CORROTTO: ESPERIENZE IN SANITA’ “

mercoledì 31 gennaio 2018, ore 21.00

In sanità sono possibili diversi modi per pensare la corruzione; dal momento che ci si occupa di persone malate può essere corruzione la frammentazione tra parti del corpo o la scissione tra aspetti di sofferenza corporea e quella mentale, o la negazione di aspetti mortiferi ed angosciosi o anche una eccessiva delega parcellizzante. Tutti questi sono aspetti difensivi messi in atto rispetto al prendersi cura della persona nella sua interezza ma non sono gli unici.

Ovunque compaiono denunce di casi di malasanità sia sul versante dei pazienti che su quello degli operatori come se il sistema stesso fosse corrotto e non riuscisse più a rispondere ai bisogni di nessuno.

Per uscire dall’impasse crediamo che sia necessario un atto creativo che parta dall’esistente, dalle risorse e dalle energie già presenti perché non è più possibile pensare ad una crescita infinita di un’organizzazione finita. Come psicoterapeuti esperti in gruppi abbiamo energie da attivare all’interno del nostro campo specifico?

Consideriamo che le nuove organizzazioni ospedaliere dal modello “multi professionale” sono passate a quello “interprofessionale”. Quest’ultimo è molto più vicino al modello gruppale del precedente perché è un modello che si sviluppa tramite l’interazione tra i suoi componenti, un gruppo che si muove come totalità dinamica e che tende ad un risultato complessivo di cura.

Il gruppo dunque potrebbe essere un modello trasformativo nell’istituzione che sta modificandosi, gruppo come appunto promotore di cambiamento e cura. Nei nuovi scenari istituzionali che richiedono una formazione multidimensionale alla complessità saper utilizzare lo strumento gruppale diventa essenziale.

Noi terapeuti di gruppo dovremmo cogliere il bisogno di gruppo dell’istituzione e anche avere la capacità di costruirli adeguatamente alle necessità dopodiché riuscire a farli funzionare al meglio.

Questi gruppi possono rappresentare una grande risorsa perché già presenti all’interno dell’istituzione, basterebbe riconoscerli e renderli funzionali e in questo modo potrebbe essere lo strumento gruppo, relativamente nuovo proprio perché non visto e quindi ancora poco utilizzato, che potrebbe consentire un inizio di rinnovamento attenuando la corruzione, superando le scissioni, arrivando a rappresentare, integrandole, tutte le posizioni, sulla base di appartenenze comuni.

Obbiettivo del terapeuta di gruppo non è avere un gruppo buono ma arrivare a rendere un gruppo un valido strumento terapeutico in qualsiasi contesto.

 

Nadia Fina: coordinatrice.

L’incontro si terrà come di consueto presso la sede APG, Viale Gran Sasso 22, Milano.

Share.

About Author

Siti web­ per professionisti, a­ziende e privati. Unicuique suum.­ Per avere con facili­tà e in tempi rapidi ­un vostro sito, un portfolio dei vostri lavori, curriculum e presentazione online visita­te la pagina MrWolfDesigner.COM­ oppure, per informaz­ioni e preventivi, inviate senza impegno­ un'email a ­ Info@mrwolfdesigner.com

Leave A Reply